Verso un business di successo!

Mcommerce: da "futuro" a "presente" degli acquisti on-line.

Il successo degli acquisti da piattaforme mobili in Italia è confermato dagli ultimi dati dell’Osservatiorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano e Netcomm, secondo il quale le vendite via smartphone registrano un incremento del 100% nel 2014, superando gli 1,2 miliardi di euro, pari al 9% dell’eCommerce complessivo.

Mcommerce

Mcommerce

Se si aggiungono quelle via tablet, l’incidenza delle vendite da dispositivi mobili raggiunge il 20% del totale eCommerce. Tra i fattori che determinano la crescente diffusione del mobile commerce gioca sicuramente un ruolo chiave l’alto livello di penetrazione degli smartphone nel nostro Paese.

Da 'futuro' a 'presente' degli acquisti, da 'prospettiva' a vera e propria 'realtà' per il business di oggi, anche per quello italiano. Si è parlato di mcommerce nel terzo appuntamento di NetcommConnect, il ciclo di incontri focalizzati su alcuni dei temi più rilevanti dell’ecommerce organizzato dal Consorzio Netcomm con il supporto di Showroomprive.com.

"In Italia la fruizione di Internet da mobile nel giorno medio supera quella da pc: 14,5 milioni contro 12,5 milioni di utenti, secondo dati Audiweb” commenta Daniele Albanese, Amministratore Delegato, JustBit. “Tra i fattori che motivano all’acquisto online assume grande rilevanza la presenza di offerte e sconti, questo vale infatti per il 48% delle persone, il 35% è mosso invece da recensioni e feedback mentre un altro 31% dalla presenza di una carta fedenltà (dati Global Web Index Q1 2014). Il mobile è diventato ormai una marcia in più nel business, noi forniamo un supporto completo ai clienti nella creazione e realizzazione di applicazioni mobile. Il nostro reparto R&D ha sviluppato una tecnologia di proximity marketing per punti vendita, inoltre la nostra app MR. Spaghetti è stata top-App nella sezione lifestyele di Google ed è un esempio di App ludica che è in grado di generare business".

L'anno appena trascorso ci ha concesso di sperimentare l'acquisto on line, almeno nel mio caso, attraverso numerosi siti web che offrono il servizio e-commerce. Abbiamo compreso che oltre all'organizzazione e alla struttura della "facciata" web è molto importante la struttura "fisica" dell'azienda che offre questi servizi e la sua capacità di assistere il cliente durante tutte le fasi del processo di acquisto, senza trascurare il post-vendita.
Molte aziende del Sud mi chiedono esplicitamente di implementare portali e-commerce sia per modernizzare la vendita e sia per avvinare gli ipotetici clienti. Spesso però gli investimenti prefissati non includono la ricerca di personale addetto allo sviluppo dell'intero processo di vendita on-line, credendo che il solo portale possa muovere autonomamente tutta questa complessa struttura: dalla fatturazione, al magazzino, dalla spedizione all'assistenza.
Tutti pronti, dunque, ad impugnare i nostri smartphones e tablet che, in questi giorni di Festa, ci accompagneranno negli acquisti di doni e accessori natalizi. 

Fonte: MyMarketing.net

Pubblicato il 09 dicembre 2014.

Lascia un commento

Codice di sicurezza: ePfk2b

Articoli correlati